Finora ci avete visitato in 180606.
      







CALZEDONIA VERONA vs DINAMICA VOLLEY

08/11/2014

Occasione sprecata per i nostri ragazzi

DINAMICA: Beggiato (5), Bertazzo (5), Businaro, Donato (7), Italiano (3), Mastellaro, Moretto (20), Negrini, Paggiaro, Roncon (6), Sartori (1), Conterio (L1), Barin (L2). All. Andreoli.
Parziali :  (25-22); (19-25); (20-25);(25-11); (15-8)

Bussolengo (Vr), 8 novembre 2014 – Devono recitare il mea culpa i ragazzi di Andreoli che ripongono anzitempo le armi in chiusura di 1° set e regalano un intero set, il 4°, perdendo l’occasione di una vittoria di prestigio contro il vivaio del Calzedonia, club di A1. Scarsa incisività al servizio e negli attacchi da posto 4, e calo di concentrazione nei momenti topici dell’incontro. Va peraltro riconosciuta l’ottima organizzazione ed aggressività di gioco dei gialloblù di Verona, tambureggianti al servizio, capaci di mantenere alti i ritmi di gioco, tenaci in difesa con un libero capace di aspirare a terra anche gli àcari. SET 1 – Set incerto fino al 20 pari. L’equilibrio si rompe quando Verona colpisce in parallela con attacco da posto 4, murato di poco in out da Italiano. Nell’azione successiva Sartori contro il muro a uno spara in out la diagonale: 22 a 20 per Verona. La Dinamica tenta il riaggancio con Moretto, che infila i gialloblù con una magistrale staffilata in parallela. Sartori attacca la palla del potenziale pari, viene murato, l’attacco è rigiocabile ma non viene assistito dalla copertura di Donato: grande dormita, Verona intasca (23 a 21) e chiude il set con veemenza. SET 2 – Pareggia i conti il sestetto padovano grazie alla prova a muro (4 hard-block di donato, Moretto, ancora Donato e Roncon). Tardivo il risveglio dei gialloblù. SET 3 – Set equilibrato. Sul 17 pari, Moretto trova l’ace sfruttando un’incomprensione tra la banda ricettrice ed il libero: 18-17. Sul doppio vantaggio padovano Bertazzo sfrutta il muro gialloblù, ma la colossale svista arbitrale consente il riavvicinamento dei veronesi: 19-18. Reagisce la Dinamica: ricezione esemplare di Conterio, e Moretto fonde gli avambracci del libero, con la palla che sfonda il soffitto del PalaAldo: 20-18. Nell’azione successiva solo l’arbitro vede un tocco a muro della Dinamica: 20-19. Calzedonia paga a caro prezzo un’indecisione difensiva su palletta di Beggiato (21-19). Sul 22-20 per la Dinamica giunge provvidenziale l’ace di Italiano (23-20). Chiude il set Moretto. SET 4 – Inguardabili gli ospiti, presi da paralisi psico-Dinamica. Eloquente il fatto che gli unici attacchi-punto del set siano quelli dell’alzatore Italiano (1) e dell’opposto Moretto (1). SET 5 – Convincenti i padovani all’inizio del tie-brek. Battuta mezzo-punto di Italiano e 1° tempo vincente di Roncon (1-0). Ricezione doppio più del centrale Roncon e Moretto trova il mani-out (2-1). Mantiene il vantaggio la Dinamica: Donato ritarda l’attacco dal centro e l’alzata passante di Italiano va a segno (4-3). Verona reagisce e, con gli occhi da tigre, fa un boccone degli ospiti (4-7). Nell’azione successiva la Dinamica si difende e contrattacca con grande impegno, ma la linea Maginot cede quando l’opposto gialloblù sfrutta le mani a muro di Bertazzo, che a termine dell’azione accusa un fastidio alla caviglia e per precauzione viene sostituito. Il rendimento della ricezione padovana precipita, e Verona passeggia verso la vittoria.

ASSOCIAZIONE SPORTIVA SOLESINO Dilettantistica - Anno Fondazione 1969 - C.F. / P. IVA 02400930281
c/o Osteria Pessati - Via Roma, 307 - 35047 - Solesino (PD)
Fax 0429.706049 - Email info@aessesolesino.it - PEC aessesolesino@pec.it | Privacy policy  |
N° iscr. Reg. CONI 6475 e 6476 - Centro Coni CAS WPDA 0311 e 0049 - Matricola FIPAV 06.024.0055 - Matricola FIDAL PD179 - Matricola CSI 03500540

Sito generato con sistema PowerSport